Ago 27, 5 anni ago

Squat Analyzer

Concludo una parte importante del BANG Project, diciamo qualcosa che ho sempre avuto intenzione di realizzare da quando sto dietro a questi folli progetti di motion analisys: fare squat e rivedersi in versione virtuale, immediatamente dopo. Non che io faccio squat, poi devo passare il video ad un digitalizzatore, poi devo copia-incollare i dati dentro Excel, che fra la serie e la sua analisi passano ORE, ma poter ottenere tutto questo in diretta.

Dal mio punto di vista questa possibilità è la classica Killer Application nel mondo della Biomeccanica. E, forse, della didattica degli esercizi. Ma di sicuro un appassionato di queste cose non potrà che sbavare, io sbaverei eh eh eh

clip_image002

Il software di gestione si arricchisce dello Squat Analyzer, una maschera che contiene tutta la logica di analisi dello squat: sui dati della traccia del bilanciere e dell’inclinazione della schiena viene implementato un modello 3D di squat.

clip_image004

Delle piccole sottomaschere aggiungono funzionalità, come il timer che permette di animare l’omino, il filtro, la possibilità di variare i principali parametri.

Poiché un’immagine vale più di mille parole e un video più di mille immagini, nel video seguente un’idea di cosa si possa fare.

 

Notate come cambino le curve con l’effetto del filtro e come sia possibile applicare le variazioni durante l’animazione.

clip_image006

In effetti per uno studente di queste cose poter mettere le mani su concetti di cui sempre legge ma mai sperimenta può avere un valore didattico incredibile, a mio avviso. Tanto per dire, a sinistra le curve non filtrate, a destra filtrate a 4 Hz: il filtro, eliminando i disturbi, esalta ciò che altrimenti non si vedrebbe. Ok, è necessario non filtrare troppo, pertanto è necessario capire cosa si dovrebbe vedere, però vi posso garantire che vedere le curve che si “lisciano” in diretta è veramente interessante.

Infine, nel video seguente la prova pratica sul campo, 3 ripetizioni di squat con 120 kg, per mostrare come tutto questo sia ottenibile IMMEDIATAMENTE DOPO l’esercizio. E vi evidenzio alcune particolarità da osservare nel video.

La maschera di acquisizione sul PC mostra una barra inclinata che si inclina sulla base dell’inclinazione della mia schiena.

Piazzo il tracciatore sul bilanciere, i 4 punti del rettangolo sulla maschera di acquisizione si colorano, quando passo davanti al tracciatore e blocco la visualizzazione dei LED i punti diventano verdi per indicare che non c’è acquisizione. Notate come acquisizione/non acquisizione non crei problemi al sistema che si aggancia in maniera immediata ai LED di traccia. Aspetto DETERMINANTE sul campo dove un tizio qualsiasi può passare davanti ai LED.

Attivo l’acquisizione, faccio l’esercizio, fermo l’acquisizione, l’analisi è pronta. La logica del software di considerare l’acquisizione come una traccia video ritagliabile permette di eliminare velocemente tutte le parti non utili all’analisi stessa, quali tutto il tempo che va da quando schiaccio il tasto di acquisizione a quando inizio l’esercizio. Non solo, l’algoritmo di identificazione delle ripetizioni mi permette di passare velocemente ad una qualsiasi delle tre ripetizioni che ho fatto.

 

A questo punto non ho altro da aggiungere a questo sistema, che è completo ed ingegnerizzato in tutte le sue componenti e permette di “fare motion analisys” veramente sul campo. Lo so che per molti ciò che dirò sembrerà che mi sono montato la testa, però sono anni che sto dietro a queste cose e vi posso assicurare che non troverete nulla di simile sul mercato: la possibilità di fare l’analisi dello squat al volo e in posti qualsiasi, come il mio lurido casotto.

clip_image008

Come sempre, ciò che gli manca è una chance. Fossi in America sarei sicuro di ottenerla, qua invece è tutto un altro film. Spero che i contatti che ho avuto con il mondo universitario possano svilupparsi per poter testare la bontà di questo sistema: questo approccio non è SOSTITUTIVO di prodotti che costano decine di migliaia di euro, ma INTEGRATIVO.

Con poche centinaia di euro è possibile analizzare gli esercizi con bilanciere… ovunque e al volo!

Condividi "Squat Analyzer" via

Nessun commento presente.

Commenta

Cat-Title

Nov 14, 5 giorni ago

The elementary sticking point

Read   Comments are off
Ott 15, 1 mese ago

Il controllo del cuore

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Ott 12, 1 mese ago

Crossfit e sushi

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Ott 10, 1 mese ago

L’efficienza aerobica

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Ott 8, 1 mese ago

Calorie & Pulsazioni

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Set 26, 2 mesi ago

Ipertrofia miofibrillare o sarcoplasmatica

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off