Lug 20, 6 anni ago

Trigger Point Update

A distanza di qualche settimana penso di poter trarre delle conclusioni su questa esperienza con i Trigger Points (TP). Ribadisco che non sono un terapista e che queste sono solo esperienze personali: non voglio che, armati di belle speranze, facciate casino e che andiate a stare peggio.

In questo periodo ho eliminato un dolore intercostale ad un collega, il classico dolore a lama piantata dietro, e un altro paio di dolori a mio suocero che è sempre tutto scassato. Per quello che ho capito, questa roba è incredibile per i dolori toracici dato che la loro intensità è sproporzionata rispetto all’entità del TP.

Un punto importante: sulla scia della novità circa un mesetto fa ho iniziato a massaggiarmi con la pallina tutti i giorni, anche più volte al giorno, per 5-10’. Ecco: non ce ne è bisogno e anzi può essere peggio. Per un paio di giorni sono stato malissimo ah ah ah, dolori intercostali ovunque.

Non solo, l’effetto benefico sparisce una volta che il TP è stato disattivato: se vengono eliminati i “perpeatuing factors”, cioè le cause che tengono in piedi il TP, non c’è bisogno di insistere.

Perciò inutile voler riparare ciò che non è più rotto perché magari andate a rompere qualcosa che è sano. Analogamente, se il dolore diminuisce ma non passa forse non c’è un vero TP ma vi siete solo fatti un bel massaggio.

La teoria dei TP non mi intrigò quando la lessi in Oltre Brawn di McRobert perché lui diceva che si massaggiava continuamente per guarire, praticamente in un tempo tale per cui, secondo me, sarebbe guarito comunque. A mio avviso infatti o in poche sedute il beneficio è rilevante, magari poi con delle ricadute perché non si eliminano le cause scatenanti, oppure è inutile insistere. Un metodo di auto-terapia di questo tipo è così potentissimo: se non passa, non è quello il problema e potete passare ad altro!

La disattivazione dei due TP che mi rompevano le tasche è cioè nel mio caso definitiva: poiché erano causate da un eccesso di stress sistemico, eliminato quello e disattivati i TP la guarigione risulta permanente. Comunque dopo ogni allenamento faccio una bella seduta con la pallina, dato che mi diverte proprio.

In questo periodo mi sto allenando in maniera molto sconclusionata: back squat, front squat, lento in piedi, trazioni, parallele, stacco da terra, ogni esercizio una volta a settimana per 10 serie a buffer. Due giorni fa mi sono sparato un 20 x 4 x 160kg di stacco con 2’ di recupero cioè carichi bassi ma volume stellare, il sabato precedente un 10 x 3 x 120 kg di front squat e un 5 x 3 x 140 kg di back squat, carichi medi e volume notevole. Questi allenamenti sono stronzate ma mi rilassano tantissimo: carico fisso, postazione unica, pochissimi esercizi a seduta (il martedì faccio solo lento in piedi e stacco), concentrazione su quello che faccio e astrazione completa dalle rotture giornaliere. Chiuso nella stanza, io, il bilanciere, uno sgabellino per riposare e l’orologio del recupero. Mancano le imbottiture alle pareti, però… troppo forte!

Devo dire che non ho mai avuto la schiena così compatta e “dura”, con un recupero veloce come non mai. Perciò, questa roba su di me ha funzionato e la metto nella scatola dei tools che funzionano, insieme agli esercizi per la cuffia con gli elastici e sulla palla svizzera, lo stretching per il piriforme, i glutei e lo psoas.

Condividi "Trigger Point Update" via

Nessun commento presente.

Commenta

Cat-Title

Nov 14, 5 giorni ago

The elementary sticking point

Read   Comments are off
Ott 15, 1 mese ago

Il controllo del cuore

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Ott 12, 1 mese ago

Crossfit e sushi

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Ott 10, 1 mese ago

L’efficienza aerobica

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Ott 8, 1 mese ago

Calorie & Pulsazioni

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off
Set 26, 2 mesi ago

Ipertrofia miofibrillare o sarcoplasmatica

Se ti è piaciuto questo articolo, lo stile del Meeting DCSS (doppio come puoi ben vedere) è lo stesso: 1° giornata, Biomeccanica dei 3 Big, 2° giornata, la Scienza dell’allenamento in palestra. Cliccando sul banner puoi accedere alla pagina del…

Read   Comments are off